Link Love: spread the Juice for your Sake!

La pratica di redenzione forse più efficace, in grado purificare le coscienze Seo anche più torbide, è certamente quella della LINK LOVE. A differenza dei rituali di Spam reporting, questa pratica richiede  una maggior determinazione, impegno e vigore spirituale che saranno però premiati in misura incomparabile.

Se nello Spam report andavamo a colpire direttamente le radici del male sul web, con la Link Love (per i Seo di orientamento buddista nota anche come pratica della Link-Loving-Kindness) andiamo a rinforzare e nutrire le componenti più sane e benefiche della rete, offrendo loro il bene più prezioso che un SEO possa elargire: la Link Juice.

Ho conosciuto SEO impenitenti che hanno ottenuto impressionanti progressi spirituali offrendo link a tema da PR 7 verso siti altamente puri come ad esempio quello della Chiesa di Google o siti di pubblica utilità come “Emergency” o anche piccoli blog di quotidiana denuncia e informazione come “Pendolando” .

Anche qui possiamo avere diversi livelli di pratica, da quello più elementare ma meno efficace sino al sommo stadio:

  • 1° stadio:  Link Juice erogata da domini non nostri a insaputa dei legittimi proprietari (tramite Link Injection)
  • 2° stadio: Link Juice erogata da domini nostri, quelli “sani”, non in odor di ban, se ne abbiamo (qui qualche Seo black hat recidivo potrebbe trovarsi in difficoltà…)
  • 3° stadio: Link Juice erogata da domini nostri, senza Whois-privacy (sebbene il dono fatto in anonimato valga molto di più..)

Beninteso, maggior sarà la quantità di Pagerank e la qualità del link erogato (per tematizzazione della pagina, anzianità del dominio, posizione del link nella pagina e traffico veicolato) maggiori saranno gli effetti purificatori sulla vostra coscienza.

Leave a Comment